Prodotto aggiunto al carrello.
Corte

Corte è nel cuore e nella storia dell’isola. Città giovane, grazie alla presenza dell’università che accoglie più di 4000 studenti, è senza dubbio una città con un passato storico non indifferente.

Edificata su un picco roccioso dominato da una fortezza, presenta due zone, una più storica ed una più moderna. Quest’ultima si estende ai lati della strada principale dove sorge l’università. La parte più antica è quella più alta della città, caratterizzata da vicoli, scalinate e vecchie case e dalla Cittadella. Conosciuta sin dal tempo dei Romani, passò sotto il dominio di diverse popolazioni, fino ad essere occupata definitivamente dai francesi nel 1769.

 

ESCURSIONI E VISITE

Dalla Piazza Pasquale Paoli ha inizio la visita della città; dove al centro della stessa vi è una statua in bronzo del “Padre della Patria” risalente al 1864.

Grazie ad un piccolo trenino turistico, è possibile salire dalla città bassa alla città alta.

La Chiesa dell’Annunciazione del 1450 e rifatta nel XVII sec, possiede al suo interno un gran patrimonio artistico. Il suo alto e stretto campanile simboleggia la Città Alta .

Il Palazzo Nazionale , attualmente sede dell’Istituto Universitario di Studi Corsi, con locali per mostre temporanee, in passato fu sede del governo genovese durante il dominio sulla città e in seguito sede del governo nazionale indipendente di Pasquale Paoli.

La Cittadella , di fronte al Palazzo Nazionale, è visitabile salendo una scalinata di 166 gradini che conduce all’interno del recinto fortificato.  In passato fu una prigione e in seguito sede della Legione Straniera dal 1962 al 1983, oggi ospita un anfiteatro all’aperto, la sede del Fondo Regionale d’Arte Contemporanea  della Corsica, sale adibite a diverse esposizioni, e gli uffici informativi del turismo.

Dal Belvedere si gode una di un panorama sulla città intera, sulla confluenza dei fiumi e sulle valli che la delimitano.

La Cappella Santa Croce sorge in cima ad una rampa, presenta un interno davvero interessante, con pannelli dipinti, con un piccolo organo ed un retablo barocco. Il Giovedì Santo, è da questa cappella che ha inizio il corteo dei penitenti, la granitola.

Escursione interessante è quella che ha luogo nella Valle della Restonica e nelle sue Gole. La vallata, molto pittoresca e dominata da cime rocciose imponenti, si restringe fino a formare delle gole spaventose e incantevoli.

Da Corte hanno inizio delle passeggiate che possono durare anche due o tre giorni attraversando dei luoghi di alta montagna, dove è richiesta un attrezzatura adeguata, oppure dei percorsi culturali attraversando e visitando dei paesini situati nei pressi di Corte come ad esempio Monte Cecu, Castiglione, Omessa, Popolasca , Castirla ,ecc..

Possibilità di visita a “Les Fermes” della regione percorrendo i procedimenti dall’allevamento degli animali, alla produzione dei prodotti.

Riempi il form
e ti ricontatteremo il prima possibile

Aggiungi subito il traghetto!
Per raggiungere la tua destinazione avrai bisogno di un traghetto: scegli subito la soluzione più conveniente.
Le offerte a seguire sono calcolate sulla base delle indicazioni fornite sulla barra dei viaggiatori.
No, grazie.
Benvenuto
Puoi accedere alla tua area riservata dal menu

Chiudi